FIERA MILLENARIA SI RICONFERMA PUNTO DI RIFERIMENTO DEL SETTORE AGROALIMENTARE

FIERA MILLENARIA SI RICONFERMA PUNTO DI RIFERIMENTO DEL SETTORE AGROALIMENTARE

80.000 presenze per l’edizione 2019 della Fiera Millenaria di Gonzaga di cui Gruppo RPM Media ha gestito, per il secondo anno consecutivo, il programma degli spettacoli.

Tre giornate di pioggia, oltretutto tutte nei weekend, non ci hanno di certo aiutato, ma la Fiera ha recuperato nelle giornate e serate di bel tempo, sempre piene, confermando così l’apprezzamento da parte del pubblico per la proposta che abbiamo presentato”, ha commentato il Presidente di Fiera Millenaria Srl Giovanni Sala. “Negli ultimi anni ci siamo impegnati per offrire sempre di più eventi anche al coperto, in particolare attraverso gli showcooking e gli incontri di Mantova Golosa. La Millenaria sta cambiando e il pubblico apprezza la novità. Serve, però, tempo per assimilare fino in fondo il cambiamento e, inevitabilmente, il maltempo ci penalizza ancora”.
Molto soddisfacente – prosegue Sala – la partecipazione agli eventi in programma, sia che si trattasse di quelli più “popolari”, come gli spettacoli musicali e di cabaret organizzati in collaborazione con Gruppo RPM Media che hanno riempito la Piazza Grande della fiera, o gli eventi enogastronomici con tanti ospiti come Simone Rugiati e il conduttore Rai Tinto; ma anche quelli più tecnici legati al mondo agricolo, che rimane un aspetto importante che rende unica la Millenaria. Grazie alle realtà che continuano ad accompagnarci in questo percorso portando a Gonzaga un dibattito di spessore: Coldiretti, Confagricoltura, Cia, Aral Lombardia, Confcooperative, Ats Val Padana e Camera di Commercio. La Millenaria è sempre più punto di riferimento per il comparto agroalimentare dell’intera provincia mantovana, e non solo”.

Un mix di intrattenimento e informazione ha caratterizzato anche gli appuntamenti sulle eccellenze enogastronomiche, nello spazio di Mantova Golosa: “Abbiamo portato avanti – spiega Sala – un percorso dedicato alla conoscenza della filiera avicola in collaborazione con Regione Lombardia, ma si è parlato anche di salumi dell’Oglio Po, superfood, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, cucina salutare e senza glutine. La strada tracciata sta portando buoni frutti, continueremo questo percorso. Anche i miglioramenti operati sul percorso espositivo sono stati giudicati positivamente da pubblico ed espositori, così come l’area del maneggio con eventi sempre molto partecipati”.